• PrimaRiga

UN APERITIVO CON PRIMARIGA. GLI EDITORI: ARTEMIDE EDIZIONI, EDIZIONI SMASHER, IRIS 4 EDIZIONI.



L’appuntamento con le nostre chiacchierate letterarie prosegue. Questa settimana abbiamo avuto il piace di confrontarci con altre tre case editrici italiane: Artemide Edizioni, Edizioni Smasher e Iris 4 Edizioni. Ecco cosa ci hanno raccontato.



Quanto contano gli orientamenti del mercato nelle scelte editoriali? Artemide Edizioni. Non contano… Edizioni Smasher. Abbastanza. Di certo, però, non sono l’unico indirizzo per una casa editrice rispetto alla composizione del proprio catalogo. Anche l’orientamento del mercato, a sua volta, dipende dalle proposte editoriali delle CE. Iris 4 Edizioni. Per un editore serio contano relativamente visto, per esempio, che i libri messi in classifica come i più venduti sono una grossa bugia! Pare infatti che vengano messi in classifica i titoli di cui vi sono più copie in deposito gratuito in libreria!

Alcune case editrici non investono negli esordienti, voi come vi ponete con chi si approccia al libro per la prima volta? Artemide Edizioni. Accogliamo tutti quelli che hanno da dire qualche cosa di serio… Edizioni Smasher. Noi delle Edizioni Smasher, invece, investiamo. Una casa editrice è anche una palestra culturale che deve ospitare chi già è allenato, preparato, lanciato. Con la stessa dedizione e con la volontà di scouting accogliamo le nuove proposte. Iris 4 Edizioni. Noi investiamo sull'esordiente se l’idea è valida. Impegnandoci gratuitamente nell'eventuale rifacimento del testo se barcollante…

In che cosa la vostra casa editrice differisce dalle altre e perché un autore dovrebbe scegliere di inviarvi il proprio manoscritto? Artemide Edizioni. Non lo so, le case editrici sono tutte diverse tra loro. Edizioni Smasher. Sinceramente non pensiamo di essere gli unici. Però senza dubbio Edizioni Smasher offre un approccio ben lontano da quello aziendale. Puntiamo alle relazioni, al sostegno di un cambiamento sociale e culturale. Vendiamo prodotti editoriali, ma tessiamo soprattutto relazioni. Iris 4 Edizioni. Innanzitutto non siamo a pagamento! Abbiamo un’ottima distribuzione (Messaggerie Libri) e coscienziosi, validi, collaboratori interni ed esterni. Siamo piccoli (proprio perché selezioniamo attentamente i testi) ma nell'editoria risultiamo una “bomboniera”. Non volendo peccare di presunzione… siamo stati noi a lanciare la criminologia (non esisteva) e a suddividere il noir dal giallo. Una volta selezionato un manoscritto, quale processo di editing segue? È affidato a un singolo editor o a più persone? Artemide Edizioni. Qualche volta a una persona, altre volte a un team, altre ancora a nessuno… Edizioni Smasher. Abbiamo un team che si occupa dei giri di bozza. Iris 4 Edizioni. Appena arriva un testo viene letto da tre persone, che compilano la scheda relativa, in seguito durante una riunione ognuno dice la propria… Il testo accettato non riceve un semplice editing ma, spesso, molto di più (particolare attenzione ai sinonimi, punteggiatura, verbi…). Viene affidato comunque a più persone. Quali canali promozionali adotta la casa editrice per pubblicizzare un libro appena dato alle stampe? Artemide Edizioni. I classici e qualche presentazione importante per un pubblico scelto. Edizioni Smasher. Il web, le librerie e gli store online, ma anche i distributori nazionali. Iris 4 Edizioni. Contatti con quanto è rimasto della press cartacea. Radio. TV. Social media. Librerie. Responsabili culturali di alcuni comuni…

Quale importanza riveste per la casa editrice la parte digitale? Alla pubblicazione cartacea segue sempre un e-book? Artemide Edizioni. Poca, la parte cartacea è quella che resta, poi si hanno i pdf. Per il nostro settore il resto è ininfluente. Edizioni Smasher. No, non segue sempre l’e-book. Siamo ancora legati al profumo della carta, ai fogli come vele di una nave che galleggia, che viaggia o che resiste in burrasca. Iris 4 Edizioni. Premesso che in Italia il digitale non funziona, e personalmente lo sostengo da quando sortì, trovo il testo digitale in buona percentuale acquistato perché costa poco e spesso neppure viene letto. Un bel libro dovrebbe per prima cosa essere sfruttato al massimo nella versione cartacea e solo quando non vende più trasformarlo in prodotto digitale. Cerchiamo comunque di editare testi che non scadano di argomento (vedi ad esempio Io, donna kamikaze, Califfato d’Europa, Io, adolescente difficile…). Usufruiamo di conseguenza difficilmente del digitale. In Italia ci sono sempre meno lettori, quali sono le problematiche nel mondo dell’editoria e che soluzioni si potrebbero individuare? Artemide Edizioni. Le problematiche del mondo dell’editoria non differiscono da quelle di altri settori. Digitalizzazione e globalizzazione hanno reso residuale tutte le attività di produzione “personalizzata”. Edizioni Smasher. Nuove offerte, circuiti culturali che siano alternativi ai “soliti ignoti”. Iris 4 Edizioni. Con vari mezzi il governo dovrebbe educare gli italiani, perché leggere è determinante.

È stata appena approvata la legge sul libro e la lettura che, tra le altre cose, prevede un abbassamento dal 15% al 5% del limite massimo di sconto applicabile a un libro da parte delle librerie. Qual è il vostro punto di vista? Artemide Edizioni. Se hanno forza di legge, le norme si applichino alle multinazionali; viva le librerie indipendenti… Edizioni Smasher. Siamo d’accordo, in verità. La nostra CE non è a pagamento e il fatto di dover sempre abbassare i costi sta diventando un amo avvelenato. Iris 4 Edizioni. Le librerie applicano purtroppo tali sconti, comunque ripagate dai poveri editori in aumento all'usuale percentuale dovuta al distributore. Loro vendono forse con più facilità e noi ci impoveriamo con la medesima facilità.

Qual è la vostra posizione sull'auto pubblicazione? Artemide Edizioni. Una “scemenza” molto popolare, ma tuttavia sempre: viva la libertà, anche per dilettanti allo sbaraglio… Edizioni Smasher. Perché auto pubblicarsi quando invece esistono CE pronte a leggere e ad investire? Iris 4 Edizioni. Ridicola! Oggi il beota che si auto pubblica non è che un mitomane convinto d’essere grande scrittore. Solo perché i complimenti al testo arrivano sempre da madre, padre, fratello, sorella, amico, amica, amante… E ancora, che significato ha auto pubblicare un libro che poi non sarà distribuito?

Quali anticipazioni potete farci sulle vostre prossime uscite? Artemide Edizioni. Nessuna. Grazie e buon lavoro. Edizioni Smasher. La bellezza culturale, innanzitutto. Stiamo lavorando a cinque nuovi romanzi, ad un testo di filosofia, ad uno di cucina e ad uno per gli amanti degli amici felini. Iris 4 Edizioni. Posso segnalare i libri usciti in questi giorni:

Vengo dal night- dalla dolce vita alla malavita di Roby Matano, Richard Milella Enigmatica bicicletta di Pietruccio Montalbetti Lasciarsi guardare di Luca Giovagnoli Poche briciole di Fabio Pani In lavorazione: Il monatto di Francesco Piccioni Premio sì premio no di Nemo Il padre sbagliato di Piersilvio Volpato



La redazione




Non perderti le nostre interviste.

Clicca qui e scopri tutti gli ospiti della rubrica
UN APERITIVO CON PRIMARIGA

linkedin.png

Via Sardegna 7, 25124

Brescia

Italia