• PrimaRiga

LA VITA SUPERNOVA DEL SALONE DEL LIBRO.


Mentre con il nuovo DPCM sono a rischio le riaperture di cinema e teatri, programmate dal 27 marzo, il Salone Internazionale del Libro non si perde d’animo e programma la XXXIII edizione che, compatibilmente con l’andamento dell’emergenza sanitaria, si terrà al Lingotto Fiere di Torino dal 14 al 18 ottobre 2021.


Vita Supernova, il titolo della nuova edizione, evoca Dante e la più potente delle esplosioni stellari. Un simbolo di ripartenza per una città che torna ad essere un polo del mondo fieristico.


“Nell'anno della pandemia – dice Nicola Lagioia, direttore editoriale del Salone - i libri si sono dimostrati una risorsa importante per tantissime persone, venendo incontro alla richiesta di complessità, coinvolgimento emotivo, prossimità, capacità di affrontare in modo umano i grandi temi dell'esistenza di fronte a cui con tanta urgenza l'epoca in cui viviamo ci ha rimesso. Gli editori hanno svolto e continuano a svolgere da questo punto di vista un ruolo fondamentale. Il Salone del Libro è al loro fianco come sempre. Insieme daremo vita all'edizione della ripartenza, per incontrare i lettori dal vivo, in presenza, dopo tutto questo tempo”.


Tanti gli eventi che precederanno l’appuntamento di ottobre, un palinsesto ricco di incontri, contenuti e attività per ragazzi, scuole e per tutta la comunità di lettori, ma anche una nuova edizione di Portici di Carta.


Inoltre, dal 21 al 23 maggio, le città di Torino, Roma e Bari costruiranno un ponte ideale che attraversa il Paese grazie alla lettura, diventando tre centri di un vero e proprio festival diffuso.


E, per la XIX edizione, tornerà anche Adotta uno scrittore, l'iniziativa del Salone che porta gli scrittori in aula e avvicina studenti e studentesse alla lettura.


Leggi il comunicato stampa



La redazione

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti