• PrimaRiga

I PRESÌDI DEL LIBRO. PER CHI LEGGE, PER CHI NON LEGGE, PER CHI LEGGERÀ

Aggiornato il: 8 ott 2019

È il 2002 quando Giuseppe Laterza pone, all'attenzione di diversi editori al Salone del libro di Torino e in numerosi incontri a Milano e a Roma, il bisogno di mettere in rete il movimento per la promozione del libro e della lettura già esistente nel territorio. Per farlo al meglio, era necessario intercettare e coordinare le energie e i bisogni che vengono dal basso. Questa l’idea che dà vita all'Associazione Presìdi del Libro.

Otto gli editori pugliesi che l’hanno costituita: Adda, Besa, B. A. Graphis, Cacucci, Dedalo, Laterza, Manni, Progedit. A questi hanno seguito, in breve tempo, la creazione dell’Associazione Presìdi del Piemonte e delle Associazioni Regionali in Sardegna, Emilia Romagna e Campania.

Il 2013 ha segnato poi l’apertura a tutti gli amanti della lettura: insegnanti, studenti, librai, bibliotecari, professionisti, casalinghe… È l’inizio dell’ampliamento progressivo della rete che ancora oggi è in significativa espansione.

Ultimo nato il Premio dei Presìdi del Libro (prima edizione nel 2017), istituito per incentivare, in un Paese come il nostro che legge sempre meno, la pratica della lettura e diffonderla non solo nei luoghi convenzionali (scuole, librerie e biblioteche), ma anche in quelli meno consueti.



Sito ufficiale

Mappa dei Presìdi in Italia

La Carta dei Presìdi





La redazione

35 visualizzazioni

Non perderti le nostre interviste.

Clicca qui e scopri tutti gli ospiti della rubrica
UN APERITIVO CON PRIMARIGA

linkedin.png

Via Sardegna 7, 25124

Brescia

Italia