• PrimaRiga

COVID-19. LA LETTURA E I CONSUMI CULTURALI NELL’ANNO DELL’EMERGENZA, I RISULTATI.


Nell’anno del Covid aumentano i lettori in Italia ma, rispetto ai numeri pre-emergenza, mutano i modi della fruizione e degli acquisti di libri. Questo si legge nell’indagine La lettura e i consumi culturali nell’anno dell’emergenza, a cura del Centro per il libro e la lettura del MIBACT e dell’Associazione Italiana Editori (AIE), con la collaborazione di Pepe Research, presentata in diretta streaming il 16 dicembre.


Immagine di Kiyun Lee


A cinque mesi dal primo report, che ha analizzato le difficoltà degli italiani a concentrarsi sulla lettura durante il primo lockdown, il Cepell ha presentato la nuova ricerca che ha esplorato l’assestamento delle abitudini culturali degli italiani di fronte a questa nuova fase e il ruolo assunto dal libro.


In sintesi, sembrerebbe che i lettori di e-book raggiungano un picco del 30% (erano il 26% a maggio e il 25% nel 2019), quelli di audiolibri del 12% (erano l’11% a maggio e il 10% nel 2019). Su 100 lettori, 40 utilizzano supporti perlopiù digitali: erano 32 nel 2019. Per quanto riguarda gli acquisti, 3,4 milioni di italiani, dal primo lockdown, hanno comprato per la prima volta in vita loro un libro online, 2,3 milioni un ebook. A ottobre hanno dichiarato di frequentare una libreria il 67% dei lettori, dato sì inferiore al 2019 (74%) ma in netto recupero rispetto al 20% di maggio.


“I nuovi dati completano la fotografia di un mondo che sta mutando. Le novità, determinate dalla brusca accelerazione che la pandemia ha imposto, saranno oggetto di ulteriore analisi: è infatti fondamentale utilizzare al meglio i dati raccolti dall’indagine per ideare e realizzare progetti e soluzioni sempre più in linea con le esigenze dei lettori e le tendenze di un mercato in continua evoluzione” ha dichiarato Angelo Piero Cappello, direttore del Centro per il libro e la lettura.



Il video

Le slide della presentazione

La sintesi dell'indagine Il comunicato stampa



La redazione

13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti